lunedì 12 gennaio 2015

Un viaggio lungo 9 mesi



Sono mamma. Sono passati nove mesi per fare un bimbo bellissimo e cinque per tornare a scrivere nel blog: è stato forse il periodo più meditativo, magico e romantico della mia vita. Ha richiesto tutta me stessa e, anche se ho continuato a condividere qui altri viaggi (ero al quinto mese!), questo meritava di essere tenuto da parte per essere condiviso con completezza.

E' stata una gravidanza stupenda, seguita da un dolcissimo parto in casa avvenuto lo scorso 15 Novembre, quando Michele ha deciso di venire al mondo. Fino all'ultimo, un'esperienza indimenticabile, benedetta da mille Angeli.

All'inizio c'è stata una candela bianca. Ero in soggiorno e abbracciavo il mio compagno di viaggio (a volte danziamo senza musica), il mio sposo e oggi bravissimo papà. Sapete quando qualcosa vi attira senza sapere bene perché? Mi sono girata come richiamata da una forza misteriosa e cosa vedo scolpito nella candela alle mie spalle? Per me è un cuore. Per mio padre, appena ha visto la foto, un embrione. In entrambi i casi, una premonizione azzeccata! Ve la ricordavate?



C'era la neve fuori, ma nei nostri cuori il dolce calore di sempre. Era un venerdì 14 Febbraio con tanto di luna piena splendente nel cielo. Era una notte in cui abbiamo meditato insieme. Dopo neanche un mese scopro di essere incinta con un sogno. Una bimba mi cresce fra le braccia e, al risveglio la mattina dopo, non ho dubbi: manca ancora una settimana alla mia luna, eppure sono sicura di avere una vita dentro. E così è stato. Solo che non si trattava di una bimba ma di un maschietto. Un piccolo Buddha: grande (ben 3 kg e 800 grammi alla nascita!), pacioso, con l'Infinito negli occhi. Michele, in onore all'Arcangelo che urlò "chi è come Dio?".

Sono stati mesi intensi, una scoperta al giorno, un'avventura che porterò sempre nel cuore. Io che anni fa non avevo mai pensato al matrimonio, né mai ricercato la maternità, oggi sono sposa e madre. E grata per tutto questo.

Ci sono voluti mesi, ma è stato il viaggio più bello che abbia mai fatto. Con un bagaglio ancora più ricco e prezioso, eccomi qui: sono tornata.

16 commenti:

  1. Semplicemente auguri! E' bello sentira questa felicita" ! Che bello!

    RispondiElimina
  2. Quanta emozione regala la presenza di vostro figlio!!!Quanta tenerezza ho provato quando ho stretto mio nipote al mio cuore!!! E' bello vedere che un nuovo sorriso è arrivato nella vostra casa.Figlia mia,per me donna speciale,molto composta attaccata ai valori della vita,figlio,marito e famiglia.Sei forte ed estremamente sensibile,ti spogli delicatamente della tua fragilità con tanta umiltà.Il mio cuore è in festa.Sono fortunato ad averti come figlia.Per Te figliolo.....essere un vero Papà non è semplice....ci vuole impegno-pazienza...e.....Ma tu Papà ci sei riuscito benissimo.Ti voglio/Vi voglio tanto bene.

    RispondiElimina
  3. Cara Stefania, mi sa che i tuoi sogni e la luce di ciò che avevi in grembo erano volati anche qui in Thailandia. Se hai già letto la posta sai a cosa mi riferisco. Trovo poi incredibile che proprio stamattina ho trovato finalmente il tempo di scriverti e, dopo nemmeno un'ora, mi cade l'occhio sul mio blogroll e leggo il titolo del tuo post...i pensieri positivi fanno giri incredibili! Sono tanto felice per te. Sono certa che sarai una mamma meravigliosa. Un tenero bacino di benvenuto al tuo piccolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi emozioni. Grazie con tutto il cuore per la tua gentilezza e per essere talmente sensibile e ricettiva da lasciarti raggiungere dai pensieri positivi! Mi sembra davvero di averti incontrato e non soltanto letto su pagine internet. :)

      Elimina
  4. Quanta dolcezza nelle tue parole di neo-mamma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si dice: cuore nello zucchero! A costo di apparire smielata, non c'è altro modo per descrivere questa circostanza se non con tanta dolcezza... Grazie per essere passata a condividere questa gioia Claudia, un abbraccio!

      Elimina
  5. Veder crecsere il pupo dentro di te...e fuori di te... è una sensazione bellissima.
    Seguire i vostri 11 ultimi mesi "in diretta" è stato meraviglioso (ricordo chiaramente le risatine del papino quando riceve foto e messaggi da te)..... beh, la mia reazione alla notizia dice tutto :D
    Sai bene che vi siamo vicini. Un caro abbraccio alla mamma, al pupello e al caro papino ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come fare piangere una neo-mamma! Io tanto commossa. Grazie grazie grazie!

      Elimina
  6. Congratulazioni!! Con il tuo bambino è nata anche una nuova mamma: che sia una vita illuminata, insieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabina! Sarà una bella avventura. :)

      Elimina
  7. Non so cosa significhi essere mamma, ma so cosa significa leggere un articolo di puro amore come questo e sentirsi stringere il cuore.
    Congratulazioni con il mio cuore stretto, da lontano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il cuore può stringersi solo a chi ce l'ha grande... Grazie Eli!

      Elimina
  8. e questo fantastico viaggio vostro durera' tutta una vita ! una vita che la zia vi augura serena, positiva ma quando c'e' tanto Amore non puo' che essere cosi'. L'averti ritrovata Stefy e' stato un regalo per me, davvero e ora che ho un nipotino in piu' cerchero' di esservi ancora piu' vicina. Tu cosi' sensibile, cosi' positiva, cosi' affettuosa, cosi' piena dei valori che i tuoi genitori hanno saputo trasmetterti...... ti voglio bene Stefania e spero con tutto il cuore di conoscere presto il papa' e stringere fra le braccia il pargolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... Spero ci incontreremo prima o poi da qualche parte del mondo, così da abbracciarti di persona e farti conoscere i miei due principi. :-)

      Elimina

Commenta, comunica, esprimiti, sprigiona la tua creatività: sarò felice di leggere e rispondere alle tue Still Words! :-)