mercoledì 1 maggio 2013

Angels on the road: l'ispirazione è ovunque

FL-5 North, Florida



Ho vissuto a Milano, per qualche anno. Per la prima volta lontana da casa, tutta sola. Ho cercato lavoro, saltando da un tram all'altro, correndo insieme ai milanesi. Ho lavorato duro, viaggiato ogni giorno tra una metropolitana e un autobus, tre ore in tutto andata e ritorno. Sono stata farfalla in ogni giornata di pioggia: piccole gocce come cascate, ho continuato a sbattere le ali quando mi è mancata l'aria della mia isola, il sole del sud, il profumo del mare. Ho guardato il Duomo sentendomi piccola piccola e sono cresciuta.

Loro c'erano, anche a Milano. Su un tram, dietro una scrivania, in un ufficio, al parco, in bici, nel monolocale di 30 mq.
A Roma, accanto al letto, di notte in un agriturismo, altissimi e troppo luminosi per scorgerne il volto, alati davvero.
In una chiesa, da sposare accanto a me, negli occhi del mio sposo.

Ci sono sempre stati in effetti, da quando ho pianto per la prima volta, quando sono nata.

Oggi non corro, come una lumaca mi porto dietro la casa, anche in questa America dove c'è spazio per tutti. E loro ci sono ancora, lungo la strada. Non c'è bisogno di chiamarli, non si fanno pregare, se lo fai però puoi sentire quella nuvola soffice nel tuo cuore.
Tintinnano a casa, mi alzano dal letto e dal divano, mi scrivono messaggi su cartelloni, giornali e in tv, mi salvano due volte nella stessa giornata da una macchina troppo veloce, mi ispirano, vengono alla classe di yoga, mi invitano a un party, mi svegliano dai brutti sogni, mi danno da parlare, mi accarezzano la testa quando è troppo pesante e mi riempiono il cuore quando la stanchezza e le pressioni lo contraggono.

Loro ci sono sempre.
Perché ricordarsene solo in certe occasioni? Rivolgersi al cielo, facendone solo delle bodyguards, lo trovo riduttivo. L'amore non ha condizioni.

Essere grati ogni momento, per ogni momento. Grati, qui e ora, nelle opportunità come anche nelle sfide, lo sguardo rivolto non solo al cielo ma anche sulla terra. Cogliendo ogni sfumatura, ogni scintillio, ogni messaggio divino intorno a noi che è fonte di continua ispirazione e creatività.

Grazie gente che conosco, ho appena conosciuto, ancora non conosco ma mi sorridi già; gente che mi offri tante possibilità, ricambi il mio sguardo e saluto per strada, mi mandi amore da oltre l'oceano; gente che preghi per possedere, popoli i miei incubi peggiori, camuffi l'innocenza: gente che fai uscire il peggio di me, così quello che resta è il meglio; gente che ti doni, aiuti in modo disinteressato, ti fai aiutare, ti apri e ti confidi; gente che indossi una maglietta con le farfalle e ti avevo visto arrivare prima, gente che vedi la luce nei miei occhi, fai uscire l'acqua dalla pietra e il sorriso dal mio cuore.

"I thank you God for most this amazing day: for the leaping greenly spirit of trees and a blue true dream of sky; and for everything which is natural which is infinite which is yes". - E. E. Cummings







7 commenti:

  1. cara Stefania,
    è bello riuscire a trovare le parole per ringraziare ed essere felici di ciò che abbiamo e di ciò che ci accompagna lungo il nostro cammino. Mi ha molto colpito nelle tue parole la riflessione al farlo subito, adesso, senza attendere di averne bisogno o di essere in difficoltà.
    Dovremmo tutti ricordarcelo più spesso e affrontare le giornate e la vita con questo spirito.
    un bacione
    Claudia

    RispondiElimina
  2. In super ritardo (dopo mesi di blog forse finalmente comincio a capire come funziona!) leggo alcuni commenti che mi erano sfuggiti... Perdono!!!

    Angelo, sniffo ancora io al pensiero che tu abbia sniffato leggendomi. (sniffate di commozione, specifichiamo!)

    Cara Femme du Chef, grazie di cuore per essere passata di qua e avere condiviso anche le tue parole! Ti abbraccio e saluto tutti i tuoi Angeli! :-)

    RispondiElimina
  3. Cara.carissima Stefy ancora una volta hai toccato il mio cuore e quello di tante altre persone.Tu riesci sempre a raggiungere la capacità di esprimerti al meglio.Ti voglio bene-papà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa altro risponderti se non... GRAZIE? :-)

      Elimina
  4. E' vero Stefania, sei riuscita ad esprimere perfettamente il bisogno di apprezzare quotidianamente cio' che abbiamo di bello e di buono. E' bello vedere che lo fa una ragazza (donna ormai???) giovane come te che tanta strada ha ancora da percorrere dinanzi a sé. Brava quindi. Riconosco la sensibilità di quella bambina che ho conosciuto tanti anni fa nella splendida nostra Sicilia (ricordi la vacanza a Lampedusa?). Mi piacerebbe tanto rivederti e chiacchierare con te, sentire delle tue esperienze di vita.... prometto che l'estate prossima telefonero' ai tuoi genitori e ci vedremo, almeno con loro !Ti abbraccio forte forte.la zia maura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Maura "strega nocciola" (adoro il tuo nickname!!)... :-) Spero davvero riusciremo a vederci presto! Fammi sapere se "passate" dagli States...

      Elimina

Commenta, comunica, esprimiti, sprigiona la tua creatività: sarò felice di leggere e rispondere alle tue Still Words! :-)